Main Menu

 

Fondi Comuni Di Investimento


Essi sono dei fondi dove viene investito il denaro dei risparmiatori che si affidano ad una societa' di gestione del risparmio, che hanno personalita' giuridica e di capitale distinti da quelli del fondo.

Avere personalita' giuridica significa essere idonei a diventare titolare di diritti e obblighi di situazioni giuridiche; la personalita' giuridica viene riconosciuta soltanto alle societa' di capitali.

In Italia i Fondi Comuni sono stati creati con la Legge n. 77/1983.

Questi Fondi impiegano il denaro nell'acquisto di valori mobiliari, che vanno a costituire il valore indiviso del fondo, di cui poi il risparmiatore possiede delle quote (quota = frazione del patrimonio del fondo di investimento, avente un valore mutabile nel tempo a seconda dell'andamento dei titoli sui quali il fondo investe).

Si puo' investire nei fondi, creando dei piani di accumulo programmati, facendo dei versamenti periodici; in tal modo possono investire anche coloro che non hanno grosse cifre disponibili, quindi tali fondi sono aperti anche ai piccoli risparmiatori.

A seconda della propensione al rischio, il risparmiatore può scegliere fra diversi fondi: bilanciati, azionari, obbligazionari, flessibili e di liquidita'. I Fondi Bilanciati fino a qualche tempo fa erano quelli che investivano il 50% nel mercato azionario e il 50% nel mercato obbligazionario e quindi bilanciavano, appunto, il rishio. Al giorno d'oggi i fondi bilanciati si suddividono in 4 categorie:

- Bilanciati Azionari - investono dal 50% al 90% in azioni - Bilanciati - investono dal 30% al 70% in azioni - Bilanciati obbligazionari - investono dal 10% al 50% in azioni - Obbligazionari misti - investono fino al 20% in azioni Il fondo bilanciato fa investimenti diversificati (azioni e obbligazioni) anche su mercati internazionali.

I fondi azionari sono uno strumento per chi ama il rischio di investire in borsa, ma non ha sufficiente capitale che gli permetta di diversificare l'acquisto di titoli nei diversi mercati mondiali. I fondi comuni azionari permettono anche ad un piccolo risparmiatore di poter accedere ai mercati di tutto il mondo, affidandosi a persone esperte che lavorano nel settore, e avere la possibilità quindi, di poter avere degli utili interessanti, sicuramente con rischio minore, rispetto a quello che avrebbe, operando lui in piena autonomia.

a) I fondi comuni obbligazionari investono in titoli di stato e obbligazioni con una durata contrattuale media di 5 anni; il rendimento è calcolato in base alla differenza di prezzo di acquisto e prezzo di vendita del titolo. Le obbligazioni sono titoli a rischio basso, rispetto alle azioni, ma anche qui un minimo di rischio esiste ed è dato dalla possibilita' che l'emittente delle obbligazioni potrebbe non pagare gli interessi o addiritura non rimborsare il capitale.

I fondi comuni flessibili investono contemporaneamente in azioni ed obbligazioni; le percentuale di investimento non sono prefissate, ma di volta in volta i gestori del fondo decidono quale titolo privilegiare; solitamente decidono in base all'andamento dei mercati; per esempio se il mercato azionario è in un periodo difficile prediligono gli investimenti obbligazionari, se invece i mercati azionari vanno bene, investono maggiormente in azioni.

I fondi comuni di liquidita' sono creati per coloro che hanno la necessita' di dover avere, in qualsiasi momento, la disponibilita' del loro denaro; fa investimenti a breve termine in titoli sicuri, in modo che per il risparmiatore non ci sia alcun rischio di perdita del capitale. Le compagnie assicurative solitamente non investono direttamente in fondi comuni, ma si avvalgono della collaborazione di un promotore finanziario che è l'unica figura professionale che può esercitare l'offerta di strumenti finanziari e di investimento in rappresentanza di una banca o di una compagnia assicurativa.

 Il promotore finanziario può contattare i risparmiatori, anche dietro segnalazione di compagnia assicurativa, e proporre ed eventualmente collocare i prodotti finanziari. Ci sarebbe ancora tanto da dire sui fondi comuni di investimento, ma torneremo sull'argomento più avanti. Sulla nostra area di download troverete dei PDF a riguardo



 




Tutti i contenuti a scopo informativo.
Il contenuto puo' non essere completo/aggiornato/corretto, e non intende sostituire consigli legali e/o professionali. 2010 - 2017 AssicurazioniMacchina.com